Mogol loda il Cilento e la sua musica

cilento_Mogol.jpg Il piu' famoso paroliere italiano, al secolo Giulio Rapetti, durante una recentissima visita a Sapri prima ed al castello aragonese di Agropoli poi, per uno showcase di approfondimento sulla canzone italiana d'autore, ha parlato del suo inaspettato legame col nostro territorio e con la musica cilentana in particolare. Difatti Mogol ha già dimostrato il proprio apprezzamento per il nostro ritmo etnico-popolare quando, in occasione del Tour Music Fest dove era presidente di giuria, ha premiato la band cilentana dei Capobbanna.
Peraltro i Capobbanna hanno ricambiato ideando questo evento/incontro promosso da "Cilento Sona" Massimo Bonelli, general manager della Compagnia Nuove Indye - “Parole e musica”, il cui nome ci ricorda l’antica e profonda magia del verso cantato di cui il primo paroliere di Lucio Battisti rappresenta la testimonianza più autorevole.
“Venivo sempre qui con la mia barca – ha ricordato Rapetti – il Cilento era una tappa obbligata, piena di cittadine carine, qui ho legato con la gente. Sono un navigatore pazzo, ho attraversato i mari del Mediterraneo.”

mogol_capobbanna.jpg Un interesse vivo, il suo, per la musica cilentana.

“C’è un’interessante scena di musica popolare attualizzata, mi aspetto molto dalla scena cilentana, è più etnica che popolare. Punto molto sui Capobbanna, hanno delle sfumature orientali e ritmiche potenti di matrice anglosassone. Nella loro musica c’è qualcosa di fortemente affascinante. Non solo grinta, ma anche scioltezza: l’arte non è una prova di forza ma deve nascere con naturalezza”.

Immancabile il ricordo di Lucio Battisti.

“Ho molta nostalgia di Lucio, ricordo ancora quando venne da me con la chitarra, mi propose dei pezzi e io gli dissi che era poca roba. Ma subito gli chiesi di fare qualcosa insieme. C’è ancora qualcosa di inedito ma la vedova (Grazia Letizia Veronesi) ne proibisce la pubblicazione. Ha sempre influito sul nostro lavoro".

Come ha imparato a riconoscere il talento?

“Ho avuto quasi 3mila allievi. Esiste il genio, ma è uno su un milione. Il talento ce l’abbiamo tutti. Bisogna approfondire la materia, creare degli automatismi, una conoscenza che diventa quasi spontanea, poi l’arte arriva in soccorso quando hai un’intuizione: ma per ricevere i grandi messaggi bisogna costruirsi le antenne sul cuore. Poi è la gente, è il pubblico che fa la selezione della cultura popolare. Io credo che se i brani mi emozionano, ci siamo, altrimenti stai solo facendo l’acrobata, ti stai arrampicando. Chi mi emoziona, oggi, è Arisa, e anche Giuseppe Anastasi è fortissimo. Perché quando il senso della musica è lo stesso del testo, la sinergia si amplifica".

Servizi nel Cilento

 

Mega Tourist: mini crociere per la Grotta Azzurra e Baia Infreschi

Blue marine casal velino

Megatourist organizza nel periodo estivo gite in barca e mini crociere giornaliere per le...

Blue Marine: noleggio barche a Casal Velino

Blue marine casal velino

Presso il porto di Marina di Casal Velino si trova il noleggio barche "Blue Marine", dal quale...

Cilento Waves: noleggio acqua-scooter, imbarcazioni, giochi d'acqua...

cilento Waves

Siete una famiglia o un gruppo di amici e volete trascorrere una giornata all'insegna del...

La Cambusa - Ristorante, Lounge Bar

Blue marine casal velino

Distante pochi passi dalla spiaggia e a meno di 5 minuti a piedi dal porto...

Pubblica la tua casa vacanze nel Cilento

cilentocase.it case vacanza nel cilento

Pubblica appartamenti, agriturismo, hotel, ville e residence del Cilento su CilentoCase.it. Con Cilentocase.it hai una...

offerte affitti per vacanze

Alcunesistemazioni selezionate per il Cilento.

offerte case in vendita

Alcune strutture in vendita nel Cilento.