I sapori del sud: la ricetta della pizza fritta cilentana

Scopri come preparare la pizza fritta cilentana, un classico della gastronomia del Cilento

La pizza fritta cilentanaLa pizza cilentana è un'icona della tradizione culinaria del Cilento, celebrata per la sua autenticità e semplicità. Distinta dalla sua cugina napoletana per il tipo di impasto e il metodo di cottura, questa pizza è un must nelle sagre e nei ristoranti della regione. La variante fritta, in particolare, è una prelibatezza culinaria che affonda le sue radici nella storia e nella tradizione popolare del Cilento. Questo piatto è nato in un'epoca in cui la crisi economica rendeva difficile per molte famiglie avere un forno per cuocere la pizza. Di fronte a questa limitazione, i cilentani hanno sviluppato una variante unica: la pizza fritta. L'impasto di questa pizza si distingue per la sua somiglianza con quello classico della pizza, ma con una particolarità: invece di essere cotto al forno, viene immerso in olio caldo per una frittura rapida e croccante. Una volta fritto, l'impasto assume una consistenza esterna croccante e un interno soffice e leggero. Si aggiunge poi una generosa porzione di salsa di pomodoro, già cotta e aromatizzata, che si fonde perfettamente con la base croccante. A completare il gusto, si spolvera la superficie con formaggio caprino, che con il suo sapore deciso e leggermente acidulo, arricchisce ulteriormente il piatto.

Questa ricetta, nonostante la sua apparente semplicità, richiede una certa maestria nella preparazione, specialmente nella frittura dell'impasto per ottenere la giusta croccantezza senza sacrificare la morbidezza interna. La preparazione, escludendo il tempo necessario per la lievitazione dell'impasto, è relativamente veloce. La pizza fritta cilentana è molto popolare nelle sagre locali, nelle feste di paese e nei ristoranti tradizionali della regione. Questa pizza è una vera delizia per gli amanti del cibo di strada italiano e rappresenta un aspetto importante della cultura culinaria del Cilento.

Guida alla preparazione della pizza fritta cilentana

Ingredienti

Per l'impasto:
  • Farina
  • Acqua tiepida
  • Lievito di birra fresco
  • Zucchero
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva
Per il sugo:
  • Aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Pomodoro
  • Sale
Per il condimento:
  • Sugo di pomodoro
  • Formaggio caprino o caciocavallo (nel Vallo di Diano)
  • Basilico

Procedimento

Preparazione dell'impasto:
  • Sciogliete il lievito in acqua tiepida con un cucchiaio di zucchero.
  • Versate il composto al centro della farina distesa a fontanella su uno spianatoio.
  • Aggiungete un pizzico di sale e due cucchiai di olio extravergine di oliva.
  • Impastate fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Formate palline da 50-60 grammi e lasciate lievitare coperte per 3 ore.
Preparazione del sugo:
  • Soffriggete l’aglio in olio fino a doratura, poi rimuovetelo.
  • Aggiungete il pomodoro con un pizzico di sale.
  • Lasciate cuocere per 20 minuti.
Formazione delle pizze:
  • Prendete le palline lievitate e formate le pizzette, schiacciando maggiormente al centro.

Frittura:

  • Friggete le pizzette in olio abbondante e bollente finché non diventano dorate.
  • Scolate su carta assorbente.

Condimento:

  • Condite con il sugo di pomodoro, il formaggio scelto e il basilico.

Nel Vallo di Diano, la pizza cilentana si arricchisce di sapori locali, grazie all'uso del caciocavallo al posto del caprino e dell'impasto del pane di Padula, conferendo alla pizza un gusto e una texture distintivi.

Eventi da non perdere: le sagre della pizza cilentana

1. Festa dell’Antica pizza cilentana a Giungano

Un imperdibile appuntamento per gli amanti della pizza cilentana è la "Festa dell’Antica Pizza Cilentana". Questo evento nato nel 2004 da un'idea di Pietro Manganelli e Giuseppe Coppola, si svolge a Giungano nella seconda settimana di agosto. Qui, avrai l'opportunità di gustare l'autentica pizza cilentana, preparata seguendo le ricette tradizionali e utilizzando ingredienti locali come la farina di grano duro e il cacioricotta di capra stagionato.

2. Festa della pizza fritta a Finocchito

Questa sagra, dedicata alla celebrazione della squisita variante fritta della pizza cilentana, si tiene nella località di Finocchito, generalmente verso la fine di luglio. L'evento rappresenta un'occasione imperdibile per gustare l'autentica pizza fritta cilentana, una ricetta dal fascino semplice ma estremamente ricca di sapori, che conquista il palato sia dei residenti che dei turisti.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Condividi su WhatsApp Condividi via Email

Vuoi saperne di più?

Le olive ammaccate del Cilento: dalla lavorazione artigianale ai punti vendita

Dalla raccolta alla tua tavola: scopri dove acquistare le olive salella ammaccate del Cilento, lavorate seguendo metodi artigianali tramandati da generazioni.

Il fico bianco del Cilento: dalle terre del sud Italia alle tavole di tutto il mondo

Questo articolo vi porterà alla scoperta della sua storia, dalla coltivazione antica ai riconoscimenti moderni, esplorando come questo frutto sia diventato un tesoro gastronomico apprezzato in tutto il mondo.

L'olio extravergine di oliva del Cilento e la storia di un antico frantoio

Un gioiello culinario con varietà uniche, parte integrante della Dieta Mediterranea, che offre innumerevoli benefici per la salute. Scopri il suo sapore e la sua tradizione.

Esplora altre ricette e specialità del Cilento

Salsiccia e soppressata rossa: due eccellenze del Vallo di Diano

Gastronomia del Vallo di Diano: un viaggio sensoriale tra salsicce artigianali, soppressata rossa e delizie locali come il cacio dell'emigrante, il guanciale e il capicollo.

Il sapore del mare nelle alici di menaica a Marina di Pisciotta

Scopri le alici di menaica di Marina di Pisciotta: un gioiello gastronomico del Cilento, custodito dai pescatori locali e ricco di storia e tradizione mediterranea.

La soppressata di Gioi: segreti e storia di una eccellenza cilentana

Un antico salume con cuore di lardo che ha origini nel XI secolo. Solo due produttori, "Gioi" di Raffaello Palladino e la Macelleria Ersilia e Vincenzo, mantengono viva questa tradizione, con il supporto del progetto Presidio Slow Food.

Scopri di più sul Cilento

Approfondisci la tua conoscenza del Cilento attraverso i nostri articoli: scoprirai itinerari insoliti, specialità gastronomiche e gli appuntamenti più autentici di questa terra.

Porto del Fico a Pioppi: relax, vela e spiaggia pet-friendly

Un'incantevole spiaggia a Pioppi con attività nautiche per tutti, servizi pet-friendly, comode opzioni di parcheggio e un esclusivo bar con terrazza per un completo relax in riva al mare.

Torre la Punta: la spiaggia segreta di Acciaroli accessibile solo via mare

Lasciati sorprendere dalla spiaggia di Torre la Punta, un rifugio esclusivo vicino Acciaroli per chi cerca un'esperienza balneare autentica e tranquilla, lontano dal trambusto turistico.